Che cos’è l’infinito di fronte ad uno sguardo?

Where the sun goes down
there’s a place on earth
where the sky’s all red
and mother gives rebirth

[Negative, Neon Rain]

Capire l’immensità del mare, ma perdersi in uno sguardo. E’ questo il limite dell’essere umano.

Ho visto l’orizzonte infiammarsi, ho visto il sole sparire dietro la cupola della cattedrale, così bianca che sembra una costruzione di ghiaccio.

Ho sentito il profumo del mare, il garrito dei gabbiani. Ho pensato a quanto fossi lontana da te e dal tuo respiro, quando, a bassa voce, mi dicevi che va tutto bene.

Che cos’è l’infinito di fronte ad uno sguardo?

Da piccola mi chiedevo dove finisse il mare. Si incontra con il cielo e poi svanisce. L’orizzonte è come un taglio in questa perfetta tela davanti ai miei occhi.

Sento l’odore dell’erba, sento l’umido della terra sotto i palmi delle mie mani.

Intorno a me fumo di sigarette e vino, sidro di mele e risate. La gente parla una lingua sconosciuta, suoni labiali ripetuti come filastrocche. Conosco poche parole di questa lingua, due delle quali significano amore e morte. Rakkaus e kuolema. Fa sorridere come una parola come amore abbia un suono così duro, mentre la morte abbia un suono più musicale, quasi accattivante. E’ forse tutta una metafora?

Che cos’è l’infinito di fronte ad uno sguardo? Me lo chiedevo mentre nella tavolozza del cielo non rimenevano altro che un blu così scuro da farmi sembrare cieca e un azzurro tendente al grigio.

Mentre il sole moriva, echi di adolescenza dalle mie cuffie stereo: quella canzone ripetuta, parole che fanno parte del sogno, di quel sogno che stavo vivendo. L’intro di tastiera mi fa venire la pelle d’oca, come la sua voce, così profonda che sa di inverni senza luce, sigarette e Jaegermaister. Non mi succedeva da molto tempo, ma qua è tutto diverso, su questo collinetta, a osservare le luci di Helsinki che si accendono sull’Esplanadi. Qui si può ancora sognare e godere di questi attimi di solitudine, mentre si alza il vento della sera. Lontana da tutto. Lontana da tutti. Socchiudo gli occhi e apro il mio cuore per rinascere, ancora una volta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...