[incubi]

20140812-103150.jpg

Le sabbie mobili mi stanno inghiottendo non c’è più molto tempo
quando la pioggia arriva dai monti si prevedono giorni brutti e cielo nero lo dicono i pescatori mentre sbrogliano le reti non c’è più molto tempo ha detto la bambina che mi appare in sogno respiro lo iodio che dicono faccia bene mastico l’odio che provo per te e lo trasformo in miele per le tue labbra spine nei piedi sole negli occhi scorci di carruggi mondi lontani gli anziani giocano a carte quando piove al mare le onde sono nere e si infrangono su scogli geometrici Golfo dei poeti barche alla deriva l’orizzonte e’ una linea retta nel grigio del cielo che si confonde con la nebbia del mattino non c’è più molto tempo mi han detto devo decidere devo decidermi capisci? Vorrei essere un modello base di essere umano molti sorrisi nessun pensiero frasi fatte e cioccolatini invece le sabbie mobili dei miei pensieri mi stanno inghiottendo mi stanno soffocando non c’è più molto tempo hanno cercato di avvertirmi una volta quando pensavo che il mondo sarebbe stato mio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...